top of page

Bloom di Novembre

"Lokah Samastah"

un mantra per la pace

Dopo aver passato settimane a elaborare il Bloom del Mese di Novembre, ho sentito il bisogno di fermarmi e riflettere sui tragici eventi che si susseguono ogni giorno davanti ai nostri occhi. E cosi ho preso la decisione di cambiare del tutto il punto di partenza per questo mese.
Invece di concentrarmi principalmente su di noi come individui, ho scelto di condividere preghiera diretta a tutti gli esseri umani innocenti colpiti dalle atrocità in corso.

Esito persino a chiamarla guerra; tutto ciò è molto più atroce. È un crimine colossale contro l’umanità.

Il mio unico modo per evitare di alimentare il senso di rabbia e frustrazione è coltivare la convinzione che non tutto finisce qua. Lasciare il proprio corpo non significa la fine, ma una riconnessione con qualcosa di più grande: l'energia dell'universo a cui tutti apparteniamo. Il loro destino è intrecciato con il nostro e attraverso questo viene svelata l’uguaglianza di tutti gli esseri viventi. Siamo composti dagli stessi atomi, condividiamo la stessa chimica presente nell'universo a cui apparteniamo. Il significato non è solo nella vita ma nel ricongiungimento con l’universo stesso.

OM 3X

Lokah samastah sukino bhavantu 2X

 

May all beings everywhere be happy and free,

and may my thoughts, words, and actions of my own life contribute in some way

to that happiness and to that freedom for all 1X
 

Santih 3X
 

Make me an instrument for Thy will: not mine but Thine be done

Free me from anger, jealousy, and fear: feel my heart with joy and compassion.
 

Santhi 3X 

Hari OM

PRATICA YOGA

Unire il respiro e il movimento per aumentare la tua consapevolezza ed affermare te stesso attraverso la forza dei muscoli.

A volte la consapevolezza si manifesta quando iniziamo a muoverci e a respirare.​

Listen on SPOTIFY!

Screenshot 2023-11-06 at 20.37.30.png

Lokah Samastha Sukhino Bhavantu:

un mantra per la pace

Uno dei canti più popolari utilizzati nelle lezioni di yoga moderne. Cantare questo mantra funge da promemoria per pensare in modo globale, spingendoci a superare noi stessi e il nostro piccolo cerchio di familiari e amici per desiderare veramente che tutti, ovunque, possano sperimentare le gioie della felicità e della libertà nella loro vita. Questi diritti sono fondamentali in una società etica e non sono mai meritati di più da alcune persone rispetto ad altre o da alcune specie rispetto ad altre.

bottom of page